Descrizione Progetto

Mercedes GT S AMG

Per una giornata un po’ arrogante, un po’ esaltante, in giusta misura, per rimanere simpatici…

La Mercedes AMG GT S è una biposto di impostazione spiccatamente sportiva e di dimensioni non esagerate.

La costruzione è raffinata ‐ scocca e carrozzeria sono in alluminio, con parti unite mediante incollaggio e rivettatura ‐ e la linea è mozzafiato. Come si intuisce dal lungo cofano e dall’abitacolo parecchio arretrato, il motore è davanti: si tratta di un 4.0 V8 alimentato a iniezione diretta di benzina e provvisto di due turbocompressori, uno per ciascuna bancata. La potenza è di 510 CV per la GT S; Il cambio robotizzato a sette marce è collocato sull’asse posteriore, e il collegamento con il motore è affidato a un albero di trasmissione in fibra di carbonio. A livello delle migliori realizzazioni del marchio tedesco per quanto riguarda i materiali e le finiture dell’abitacolo, questa coupé è progettata dando priorità alle prestazioni e alla dinamica di guida. Se in autostrada richiede di sopportare una certa rumorosità, fra le curve vanta un’efficacia da vera purosangue: lo sterzo è pronto e rigoroso, e permette anche ai piloti non particolarmente esperti di gestire proficuamente la rabbiosa spinta del V8.

Dimmi di più!